Ciao Piero

É mancato Piero Soncin, storico esponente della sinistra a Grugliasco (da militante del Pci a Presidente onorario dei DS), uomo molto stimato in città, animato da sempre da forti ideali di giustizia ed eguaglianza. Ha aderito al Partito Democratico rendendosi disponibile, nonostante l’età e negli ultimi mesi le difficoltà della malattia, a ruoli di servizio nell’interesse di tutti.

Il Coordinatore del PD di Grugliasco lo ha salutato, nella commemorazione che si é tenuta spontaneamente in piazza, interpretando i sentimenti di tutti gli iscritti al PD e di tanti cittadini.

Caro Piero, é la prima volta che mi trovo a salutare pubblicamente qualcuno nel momento più difficile per la sua famiglia e per coloro che l’hanno conosciuto. Ringrazio Emilia e Pierpaolo che hanno accettato questa sosta davanti a quella che era per lui la sua seconda casa, il luogo di incontro familiare con tanti compagni ed amici, giovani e meno giovani, che hanno sempre trovato nelle sue parole, nel suo sorriso innocente e sincero, il regalo di una uomo schietto e generoso, con un altissimo senso civico, con una ispirazione ideale che mai lo abbandonava e che lo faceva sentire giovane, allegro, spiritoso verso tutti, ironico e autoironico, appassionato delle vicende nazionali.

La politica é il luogo delle discussioni vivaci e forti, anche delle divisioni e delle scelte. Momenti che lui attraversava con vera sofferenza perché a tutti voleva bene, di tutti i militanti del partito riconosceva la buona fede e la comune idealità, sapeva che solo relazioni umane aperte e leali avrebbero tenuto queste discussioni in un ambito di normalità, di normale evoluzione della vita di ogni individuo e di una comunità.

In queste relazioni umane lui eccelleva, questa era per lui la politica, sentimento e amore per il prossimo, realismo e altruismo, spirito di servizio anche quando la malattia ha cominciato scavare un solco tra lui e il mondo reale e ha dovuto abbandonare il motorino simbolo della sua libertà personale con cui stazionava vigile davanti a questa sede storica.

Poche settimane fa ci ha tenuto aperta la nuova sede di via Giustetti mentre noi facevamo la nostra biciclettata elettorale in una bella giornata primaverile. Rendersi utile anche quando il fisico si era fatto fragile.

Caro Piero, oggi è per noi, per me a cui volevi un bene che hai saputo dimostrami in tante circostanze di familiarità in cui mi parlavi a cuore aperto delle tue ansie, oggi é un giorno davvero triste, inaspettato, te ne sei andato quando sembrava che con le tue difficoltà potevi convivere in modo dignitoso, ascoltando le nostre voci, oltre che goderti una serena vecchiaia in una nuova casa che avevi realizzato, che teneva insieme tutta la tua famiglia, come sognavi da molti anni.

Oggi c’é con noi l’amico e il compagno di tantissime, quotidiane parole surreali che vi scambiavate a voce alta, per divertire i compagni del momento. Lui voleva farti la sorpresa: ti ha zappato l’orto, ti ha piantato i pomodori perché aveva fiducia nel tuo ritorno e sapeva che ti avrebbe fatto bene vederlo ben coltivato. Sei tu invece che, stavolta, gli hai fatto la sorpresa, come tante volte, ma adesso con un esito così tragico. Caro Piero, ci mancherai, mancherai al PD in cui hai traghettato la tua fortissima idealità giovanile di giustizia e fraternità, dopo essere stato Presidente onorario dei Democratici di Sinistra di Grugliasco, sono orgoglioso di averti avuto in quel ruolo, mancherai ai tanti compagni ed amici che ti hanno conosciuto come uomo retto e pacifico, rispettoso di tutti. Ma i semi del tuo carattere aperto e umile, allegro e fiducioso nell’umanità, tollerante ma con forte identità ce li hai trasmessi. Se siamo migliori lo dobbiamo anche a te, alla tua educazione civile e politica, al tuo senso etico che dissimulavi con il gioco delle parole e dei gesti spensierati.

Un abbraccio a nome di tutti gli Iscritti al PD, della tanta gente di Grugliasco che ti ha voluto bene e che non ti dimenticherà.

Giovanni Demarco

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *