Lavoro

A Grugliasco, da sempre siamo attenti e impegnati nel settore delle politiche attive del lavoro, in particolare in questo momento di crisi abbiamo aderito a un progetto, promosso dalla Compagnia di San Paolo che prevede la prestazione di attività lavorative svolte a fini solidali, a carattere occasionale e accessorio, da svolgere presso organismi senza fini di lucro. Nell’ambito delle regole stabilite dalla legge la Città di Grugliasco da noi aministrata, ha stabilito alcuni criteri: il progetto è diretto a cittadini italiani e stranieri con reddito non superiore a 25mila euro che siano in cassa integrazione prolungata, licenziati per riduzione del personale o con contratto di solidarietà o che siano giovani con meno di 25 anni inoccupati alla ricerca di prima occupazione o iscritti regolarmente all’università. Le attività previste riguardano giardinaggio, pulizia e manutenzione di edifici, strade, parchi e monumenti, manifestazioni sportive, culturali, fieristiche o caritatevoli, lavori di emergenza o solidarietà. Le retribuzioni avvengono attraverso voucher per lavoro accessorio. “Ritengo che questa sia un’opportunità di lavoro importante non tanto per il presente, in quanto si tratta di un lavoro temporaneo che certo non va a risolvere il problema alla radice, quanto come avviamento per il futuro – afferma l’assessore alle attività economiche Anna Maria Cuntrò – Pur essendo infatti una soluzione temporanea e a termine non è un semplice sostegno al reddito, ma una vera opportunità di lavoro anche se non risolutiva”. Per aderire è necessario compilare l’apposito modulo di disponibilità presso lo Sportello alla città in piazza 66 Martiri 2 a Gruglisco o scaricarlo dal sito www.comune.grugliasco.to.it e consegnarlo compilato entro il 10 settembre 2010 allo stesso sportello o via fax allo 011-4013285. Per info 011- 4013329-330.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *