Bonifica senza oneri

Patrizio Romano – LaStampa

Nessun onere per i Comuni che si sostituiranno ai privati nella bonifica di terreni.Questa la modifica, chiesta dal consigliere provinciale Angela Massaglia, al regolamento sulle tariffe per le attività istruttorie che riguardano la salvaguardia dell’ambiente. «Non è ammissibile – dice Massaglia – che questi oneri vengano richiesti ai Comuni che procedono alle bonifiche di terreni di privati inadempienti. Come nel caso di Grugliasco, dove il Comune avrebbe dovuto pagare 14 mila euro per aver provveduto alla bonifica di un terreno di un rottamatore».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *