IL POLIAMBULATORIO DI GRUGLIASCO NON SI TOCCA!!!!!!

Dal 2 luglio la direzione dell’ASL TO3 ha deciso di chiudere il servizio del CUP (centro unificato di prenotazioni)e l’ufficio di scelta e revoca  del  medico presso il poliambulatorio di Grugliasco.

C’è un’evidente analogia con la soppressione dell’ufficio per l’assistenza protesica  di due anni fa, avvenuto con le stesse ragioni (carenza di personale) e nello stesso periodo estivo e che non ha mai più riaperto.

E’ evidente la volontà di chiudere tutta la struttura in tempi brevi.

Tutto ciò non è accettabile!!

La riforma sanitaria  di Cota prevede la chiusura di molti servizi: il nostro poliambulatorio è  tra quelli a rischio.

Grugliasco non ha nel suo territorio l’ospedale e in questi anni il poliambulatorio ha svolto per la popolazione un  servizio indispensabile.

Noi  del Partito Democratico di Grugliasco riteniamo che il Poliambulatorio non debba chiudere e chiediamo che vengano mantenuti  tutti i servizi sia amministrativi che  sanitari.

Chiediamo a voi cittadini di Grugliasco  di firmare per affiancare la nostra amministrazione  nella battaglia contro questa ingiustizia.

Noi del Partito Democratico di Grugliasco siamo per difendere i servizi a tutela della salute dei nostri cittadini e  non svendiamo la sanità della nostra città.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 8 dicembre 2012

    […] 4 luglio 2012 il sito del pd grugliaschese pubblica un post (non firmato, come d’abitudine) in cui si strombazza ai quattro venti: “Dal 2 luglio la […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *