IL VOUCHER, UN CONTRIBUTO PER CONCILIARE FAMIGLIA E LAVORO

La Provincia di Torino, anche quest’anno, mette a disposizione dei fondi per l’erogazione di voucher per l’acquisizione di servizi alle persone che trovandosi in uno stato di oggettiva difficoltà, derivante dal rendere compatibili fabbisogni formativi e/o esigenze lavorative con i vincoli di carattere familiare, necessitano di disporre di servizi di natura assistenziale senza doverne sopportare totalmente la relativa spesa.

Il richiedente del voucher di conciliazione deve rivolgersi al Centro per l’Impiego e deve essere inserito in un percorso di politica attiva del lavoro e il voucher si configura quale strumento di supporto alla partecipazione alle azioni del percorso concordato con il Centro per l’Impiego.

I destinatari del contributo prioritariamente donne, sono persone residenti e/o domiciliate nella Provincia di Torino, che abbiano responsabilità di cura nei confronti di un soggetto facente parte del nucleo familiare (famiglia sia civile che anagrafica) parente o affine al 3° grado (figli minori da tre mesi al completamento della scuola primaria, anziani, disabili, malati cronici e/o terminali).

Per potere ottenere i voucher è necessario:

  • partecipare a percorsi finalizzati a migliorare l’accusabilità. Possono partecipare persone disoccupate, inoccupate, tirocinanti, lavoratrici/lavoratori in cassa integrazione coinvolti in situazioni di crisi o riorganizzazione aziendale, procedura concorsuale dell’impresa, cessazione di attività, lavoratrici/lavoratori provvisti di contratto di collaborazione coordinata a progetto o prestazione d’opera discontinua, disabili, detenuti ed ex detenuti, giovani a rischio segnalati dai servizi sociali, dipendenti da sostanze, migranti segnalati dai servizi sociali
  • essere avviati al lavoro da non più di tre mesi dalla data di presentazione della domanda di assegnazione.
  • essere inseriti in progetti di cantiere di lavoro ai sensi della L.R. 34/2008 da non più di tre mesi dalla data di presentazione della domanda di assegnazione
  • essere inseriti in progetti finalizzati al miglioramento dell’orecchiabilità promossi dalla Provincia di Torino

L’iniziativa scade il 30 giugno 2013.  Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Centro per l’Impiego, 011 950 5211 oppure il Comune di Grugliasco, Servizio Sicurezza Sociale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *