APPROVATO IL PIANO DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE

La Città di Grugliasco ha il piano triennale di prevenzione della corruzione previsto dalla Legge del 6 novembre 2012 del Governo Monti. Lo ha approvato all’inizio di aprile la giunta comunale, pur non essendo ancora obbligatorio, in quanto si è in attesa delle linee guida, in base alle quali l’Amministrazione si riserva di effettuare eventuali modifiche necessarie. “Si tratta di uno strumento importante che ha come obiettivi la prevenzione della corruzione e dell’illegalità attraverso una valutazione del diverso livello di esposizione dell’ente al rischio di corruzione, l’indicazione degli interventi organizzativi per prevenire lo stesso rischio, l’attivazione delle procedure appropriate per selezionare e formare i dipendenti che operano in settori particolarmente esposti a rischio corruzione, valutando anche la possibilità di effettuare delle rotazioni del personale che si occupa di attività ritenute a più elevato rischio – spiega il sindaco Roberto Montà – Il piano prevede che ci sia un responsabile della prevenzione della corruzione, che venga redatto e approvato un piano annuale di formazione per la prevenzione alla corruzione e che entro il 15 dicembre di ogni anno il responsabile della prevenzione della corruzione rediga una relazione sui risultati dell’attività di attuazione del piano”. Il Responsabile della prevenzione della corruzione è stato nominato ed è il Segretario Comunale, dottor Luca Costantini. “Ritengo importante aver messo a punto questo strumento, tra i primi Comuni d’Italia a farlo, per dare un ulteriore segnale di fermezza e attenzione nei confronti di fenomeni che, purtroppo, costituiscono un pericolo concreto per le amministrazioni pubbliche”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *