INTENSIFICATI I CONTROLLI NEI CONDOMINI SULLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

L’Amministrazione Comunale ha aumentato i controlli e ha iniziato a sanzionare chi è stato individuato ad abbandonare i rifiuti. Un controllo intenso che come obiettivo di raggiungere una maggiore percentuale di raccolta differenziata e, allo stesso tempo, ridurre i costi della rimozione e dello smaltimento dei rifiuti abbandonati che grava sulle casse comunali e, quindi, sulle tasche dei cittadini in maniera pesante. Sono stati intensificati i controlli sui caseggiati da parte dell’ispettore ecologico affinché la raccolta differenziata sia fatta in modo corretto. L’ispettore ecologico dopo aver verificato la non corretta raccolta nei contenitori è autorizzato a lasciare un avviso preventivo. Se nelle settimane successive la situazione non è cambiata verbalizza il condominio in questione.

«I tecnici del Comune, l’ispettore ecologico e gli agenti della Polizia municipale – afferma l’assessore all’ambiente Luigi Turco – cercano sempre di intervenire fornendo spiegazioni, prediligendo la formazione per correggere il non corretto svolgimento della raccolta differenziata, affinché la stessa possa essere fatta nel migliore dei modi. Si attua la sanzione sono in quei casi dove non c’è l’evidente volontà di mettere in atto i corretti comportamenti che vanno a discapito di tutta la cittadinanza».

Intanto da luglio del 2012 a maggio del 2013 sono stati sanzionati 40 condomini.

«Sono cifre che ci fanno riflettere – spiega l’Assessore all’Ambiente Luigi Turco – soprattutto perché il sistema del porta a porta è collaudato da anni, e quindi a parte qualche caso, diventano incomprensibile tali atteggiamenti. L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di raggiungere la percentuale del 65%, investendo sempre più risorse per aiutare i cittadini a differenziare meglio i propri rifiuti. Ai nostri cittadini chiediamo uno sforzo maggiore affinché tutti insieme si possa raggiungere l’obbiettivo prefissato. Naturalmente continueremo con un controllo sempre più capillare in tutta la città per un maggiore rispetto di chi tutti i giorni si impegna sulla strada della differenziata».

 

Potrebbero interessarti anche...

7 Risposte

  1. Junior ha detto:

    Invece di demonizzare chi da spzaio a partiti (ahime8) minori come questo, penso sia il caso di starsene zitti e di continuare a votare ed appoggiare chi si riempie la bocca di promesse che non manterre0 mai. Anonimo, hai ragione nel dire che ci sono cose pif9 importanti, ma se queste cose vengono promesse e poi non viene mantenuto nulla, credo sia il caso di instaurare un colloquio con chi promette di fare COSE CONCRETE, e si adoperere0 per compierle, invece di riempirsi le tasche alla faccia sia mia che di chi difende questa gente (come te, d’altronde).Ora dammi pure del qualunquista, me ne frego altamente del parere di chi da il suo voto a gente che vuole andare in Parlamento solo perche8, sennf2, andrebbe in galera (non dimentichiamo che c’e8 gente che ,appena finisce di “legiferare” in Parlamento o al Senato, va a firmare alla prima stazione dei Carabinieri: le leggi fatte dai delinquenti, il paradosso ultimo che e8 meglio far terminare il prima possibile)Alla prossima

  2. Articles like this just make me want to visit your website even more.

  3. do my homework ha detto:

    My hat is off to your astute command over this topic-bravo!

  4. Salam ha detto:

    Alessio ti lascio un mgesasgio qui perche9 la mia email non si apre pif9. Visto che in questi giorni molti amici mi stanno chiedendo notizie sulla lista per il bene comune io, pur non essendo informatissima (anche perche9 non e8 la mia scelta elettorale) gli ho passato le informazioni che conosco, ma volevo comunque mettere sul blog un video e un sito di riferimento in cui possono leggere maggiori informazioni. Visto che lo conosci bene mi puoi consigliare un video (per il riferimento internet metterf2 il sito ufficiale)? Grazie

  5. Pour ma part c’est la douche car je deteste le bain pour moi c’est une perte de temps et vue que je n’ai pas de baignoire chez moi le probleme est réglé.Pour les produits douche j’adore la gamme tahiti. Je change tres souvent de parfum comme ca pas le temps de m’en lasser

  6. cialis ha detto:

    That’s an ingenious way of thinking about it.

  7. Antonio ha detto:

    Il problema e8 che qui tutti (di qiasluasi lista, incluso questa) non fanno altro che elencare una serie di cose che dovrebbero essere cambiate e di cose da fare, pif9 o meno belle e pif9 o meno utili. Ma restano sempre nel vago. Nessuno dice chiaramente come bisogna farle: in che modo e con quali soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *