Barocchio, con 1,5 milioni di euro via al restyling del polo scolastico

Patrizio Romano – LaStampa

Parte il restyling del polo scolastico del Barocchio in corso Allamano. Lunedì mattina ad entrare a scuola non saranno solo gli studenti dell’istituto tecnico Vittorini e del liceo Curie, ma anche gli operai per svolgere lavori per un importo complessivo di oltre 1,5 milioni di euro. «Una notizia attesa da tempo da studenti ed insegnati – dichiara il vicesindaco della Città metropolitana Alberto Avetta -, alla quale abbiamo lavorato con impegno».
Un’opera concordata con il sindaco Piero Fassino che ha dato priorità ai progetti di edilizia scolastica. Il cantiere, che riguarderà l’area da tempo chiusa dell’ex Castellamonte, prevede lavori di ristrutturazione e riqualificazione edile ed impiantistica. Lavori che saranno conclusi con la fine dell’estate. «Nel prossimo anno scolastico, infatti – dice Avetta -, è previsto l’accorpamento delle due istituzioni scolastiche. E la scuola si troverà ad essere una nuova realtà arricchita di strumentazioni e di un’offerta più varia e potrà ospitare diversi indirizzi formativi con spazi per attività didattiche, laboratori ed attività alternative».
Una riqualificazione importante per un plesso scolastico, come quello del Barocchio, realizzato a metà degli Anni 70, e che oggi, tra Vittorini e Curie, ospita una popolazione scolastica di oltre 1800 studenti. «Prima di questo intervento c’era già stata di recente la riqualificazione delle facciate e dei locali interni del Vittorini – conclude Avetta – e poi proseguiremo con la riqualificazione con lavori di miglioramento delle palestre e delle caratteristiche energetiche».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *